Marzo 2020 – Il canto della terra

Articolo di Elena Sofia Ricci – marzo 2020

Il marchio della violenza

È particolare il destino dei Sudamericani nati negli anni Cinquanta: una condanna alla violenza, un segno indelebile e inevitabile sulle loro vite. Così Roberto Bolaño narra in L’Ojo Silva, racconto contenuto…
Articolo di Mattia Sonzogni – marzo 2020

Uccelli di ghiaccio: Cantus Articus

Austero cantore dell’anima nordica, Rautavaara in Cantus Articus (1972) fonde l’ampio spazio orchestrale con il melanconico canto degli uccelli scandinavi, delineando un ipnotico mondo sonoro. Il Finlandese Einojuhani Rautavaara (1928…
leila-ghoreifi-marzo-2020

L’albero della vita di Frida Kahlo

Nel 1936 Frida Kahlo, l’artista messicana che ha trasmesso attraverso i suoi quadri la voce delle sue origini, ha dipinto I miei nonni, i miei genitori e io, un albero…
Articolo di Edoardo Rugo – marzo 2020

De Seta: L’ultimo canto dell’antimodernità

Attraverso una piccola serie di cortometraggi girati fra il 1954 ed il 1959, De Seta riesce a trasportarci in un mondo ormai scomparso, spazzato via da un progresso cieco ed…