Dicembre 2018 – Le città invisibili

L’altrove è uno specchio in negativo. Il viaggiatore riconosce il poco che è suo, scoprendo il molto che non ha avuto e non avrà.

– Italo Calvino, “Le città invisibili”

“Weird Nightmare: Meditation on Mingus”, capolavoro del 1992 di Hal Willner sulle musiche di Charles Mingus, è un viaggio mistico e impressionistico, un sogno, un mondo fatto di luoghi, colori,…
Dalle luci della Galleria alle insegne luminose dei bar di periferia, dove tra bicchieri di vino, musica e battute goliardiche, emerge una vitalità caratteristica di quelle che possono essere considerate…
Un piccolo villaggio immaginario situato ai piedi delle Catskill Mountains diventa il simbolo di un ribaltamento socio-politico. Così Irving dà voce alla rivoluzione americana. Anno 1819, lo scrittore americano Washington…
Avechot è stata dimenticata, ma anche i suoi abitanti si sono fatti dimenticare per sentirsi più sicuri, forse. Ecco, però, che il lupo cattivo arriva  proprio da dove non se lo…
Il documentario del 2016 diretto da Madeleine Gavin City of Joy mostra il percorso della prima generazione di donne ospitate nella struttura da cui il film prende il titolo: donne vittime…
Fotografia di Filippo Ilderico New York, Chicago e Los Angeles fanno da sfondo e da soggetto artistico alla vita e all’opera di Vivian Maier (1926-2009), baby-sitter e fotografa, rimasta invisibile…
Direttore di una compagnia assicurativa nella vita reale, compositore per passione, un ragazzo di campagna costretto a lunghe trasferte nelle caotiche metropoli per lavoro: Charles Ives non fu solo il…
Forbrydelsen element (l’elemento del crimine) è il primo lungometraggio diretto da Lars von Trier. Il film, presentato al festival di Cannes nel 1984, dove ha vinto il Grand Prix tecnico, è…
Se in Le Città Invisibili Italo Calvino si addentra nelle controverse sfaccettature dell’anima delle tappe orientali di Marco Polo, Città Vecchia (1910) di Umberto Saba rivela il quartiere in cui, più di…
Davide Magliacano, con la sua opera Babel – Le città fluttuanti, e Steve Cutts, autore dell’opera La società moderna, sono artisti che rappresentano due volti della società contemporanea: una immaginaria…